/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Premio 'Donne, non Pupe' a Fiorella Mannoia

Premio 'Donne, non Pupe' a Fiorella Mannoia

Iniziativa nata a Grottaglie promuove eccellenze Puglia

BARI, 01 luglio 2023, 07:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Per l'impegno sempre dimostrato a sostegno delle tematiche femminili e contro la violenza di genere", è stato conferito a Fiorella Mannoia il riconoscimento Donne, non pupe 2023 in occasione della conferenza stampa di presentazione dell'ottava edizione di "Passerella Mediterranea - Donne, non Pupe" che si è svolta a Milano. Il riconoscimento è inserito nell'ambito di Set Mediterraneo 2023 l'appuntamento nato a Grottaglie, in provincia di Taranto che il prossimo anno coinvolgerà il capoluogo lombardo che farà da palcoscenico alle eccellenze pugliesi, tra alta sartoria per abiti da sposa, ceramiche tipiche e luminarie.
    Mannoia, maestra concertatrice del La Notte della Taranta 2023, da mesi con l'orchestra popolare, ha avviato il lavoro di ricerca e di arrangiamento dei brani della tradizione salentina in vista del concertone del 26 agosto a Melpignano, in provincia di Lecce. "Il patrimonio musicale di questa terra a mio avviso dovrebbe essere patrimonio Unesco", ha dichiarato la cantante evidenziando che "questa musica di tradizione parla molto delle donne, della sofferenza e dello sfruttamento. Sono molto onorata di ricevere un riconoscimento che riguarda le donne: nessuna violenza nei loro confronti deve essere mai taciuta". "Siamo felici della consegna del premio alla maestra concertatrice di questa edizione de La Notte della Taranta" perché mette "al centro le donne" per dare "vita a quel cambiamento di mentalità possibile solo grazie alla cultura", ha spiegato Grazia Di Bari, consigliera con delega alla Cultura della Regione Puglia.
    Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo, economia della cultura, valorizzazione del territorio della Regione Puglia, ha ricordato che "l'idea del tema violenza di genere, nasce proprio da un episodio: una bellissima pupa di ceramica di Grottaglie a dimensione naturali che si era rotta e che grazie alla maestria e alla cura dei maestri ceramisti è stata recuperata, poi donata alla Regione Puglia. Ecco è questo simbolo della forza delle donne".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza