/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Finanza scopre una festa abusiva con il rapper Skinny in Salento

Finanza scopre una festa abusiva con il rapper Skinny in Salento

L' artista sarebbe stato all'oscuro delle irregolarità emerse

LECCE, 27 giugno 2023, 11:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Era iniziato da pochi minuti il concerto del rapper siciliano Skinny in una villa privata a Galatina, in provincia di Lecce, interrotto dall'arrivo della guardia di finanza. Giunti sul posto i militari hanno infatti accertato che l'evento a pagamento si stava svolgendo all'interno di location priva delle necessarie licenze e autorizzazioni in termini di sicurezza e prevenzione incendi.
    Inoltre dai controlli la villa era stata affittata per l'occasione anche in nero. Ad assistere al concerto di Skinny oltre 600 giovanissimi dai 12 ai 27 anni, fatti defluire in sicurezza dopo l'interruzione dell' evento. Il rapper ha riferito agli inquirenti che era all'oscuro delle irregolarità accertate all'interno della villa dove si stava svolgendo il concerto, dove anche l'area adibita a discoteca era totalmente sprovvista delle previste uscite di sicurezza.
    Organizzatore e proprietario dell'immobile, come è precisato in una nota della Guardia di finanza, sono ora indagati per "apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento e di omessa certificazione di prevenzione antincendio". Sono state anche elevate sanzioni amministrative per la vendita di prodotti alcolici e per l'esercizio abusivo dell'attività di parcheggiatori. Sono stati segnalatati alla Prefettura di Lecce, invece, sei giovani presenti al concerto trovati in possesso di alcune dosi di marjuana, sottoposte a sequestro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza