Camorra: confisca 1,4 mln a figlio boss

Ditta allevamento bufale, 4 terreni, fabbricato e appartamento

(ANSA) - NAPOLI, 13 MAR - Beni per circa 1,4 milioni di euro sono stati confiscati dalla Polizia di Stato di Caserta a Paolo Schiavone, 33 anni, figlio di Francesco Schiavone, detto "Cicciariello", feroce boss e cugino omonimo dell'ex capo dell'omonima fazione del clan dei Casalesi Francesco Schiavone, soprannominato "sandokan".
    Si tratta di una ditta di allevamento di bovini e bufale per la produzione latte; 4 terreni; il 50% di un fabbricato rurale e un appartamento a Caserta, intestato alla moglie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie