Sequestrata distilleria abusiva, una denuncia a Cosenza

Scoperta da Guardia di finanza.Trovati 50 quintali di alcolici

(ANSA) - COSENZA, 26 FEB - Una distilleria clandestina per la produzione di grappa di contrabbando è stata scoperta e sequestrata a Cosenza dalla Guardia di finanza che hanno identificato e denunciato il titolare, un cittadino di nazionalità cinese con precedenti.
    All'interno della fabbrica abusiva, ubicata all'interno di un'unità immobiliare cittadina, sono stati trovati oltre 50 quintali tra prodotti alcolici di contrabbando già pronti per la vendita, contenuti all'interno di 400 damigiane, e materie prime in attesa di lavorazione, quali principalmente miscugli di acqua e vinacce contenuti in fusti e botti.
    L'impianto di produzione abusivo era composto da un alambicco artigianale in acciaio di considerevoli dimensioni, posto sopra un bruciatore e collegato con un tubo in gomma ad una serpentina di raffreddamento. I finanzieri hanno trovato anche decine di bombole di Gpl utilizzate per alimentari i fornelli a gas.
    Il titolare della struttura, che in passato è stato arrestato per corruzione, violenza a pubblico ufficiale e guida senza patente, non è stato in grado di esibire alcuna autorizzazione amministrativa per la produzione delle bevande alcoliche o comunicazioni all'Amministrazione Finanziaria per la detenzione delle apparecchiature da utilizzare. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare la clientela e i proventi derivati dall'attività illecita. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie