• Regionali: Carlo Tansi, il ricercatore del Cnr candidato per tre liste civiche

Regionali: Carlo Tansi, il ricercatore del Cnr candidato per tre liste civiche

E' stato vice presidente dell'ordine dei geologi, corre per "Tesoro Calabria", "Calabria Pulita" e "Calabria Libera"

Nato a Cosenza il 22 luglio del 1962, Carlo Tansi, è il candidato esclusivamente civico alla Presidenza della Regione Calabria.

Laureato in Scienze geologiche all'Università della Calabria, ha avuto una borsa di studio biennale all'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), svolta soprattutto al Laboratorio di Tectonique dell'Università Pierre e Marie Curie di Parigi. Dal 1994 è ricercatore del Cnr dove si occupa dello studio delle faglie attive che interessano l'Appennino meridionale, e delle relazioni tra queste faglie e terremoti e frane. Per 13 anni è stato professore incaricato di Geologia strutturale al Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università della Calabria.

E' stato anche vice-presidente e consigliere dell'Ordine dei Geologi della Calabria e responsabile scientifico di vari progetti di ricerca scientifici nazionali e internazionali. Nel triennio novembre 2015 - novembre 2018, dopo una selezione pubblica nazionale, ha diretto la Protezione civile regionale della Calabria coordinando sul campo gli interventi su gravi calamità, incluso il coordinamento operativo dei dipendenti e dei quasi 4.000 volontari della Protezione civile regionale, nonché l'aspetto tecnico-amministrativo e il supporto alle autorità locali. Da capo della protezione civile regionale ha adottato varie iniziative per riformare il settore, da lui definito "uno dei più precari e pieni di malaffare" e farlo diventare una struttura "tecnica e operativa altamente specializzata".

In questo percorso, numerose sono state le denunce alla Procura della Repubblica presentate da Tansi contro quelli che ha definito i tentativi dei "poteri forti" di far saltare la sua riforma. Durante la sua guida, la Protezione civile regionale ha ricevuto il primo premio per l'innovazione tecnologica del Forum della Pubblica Amministrazione e il Premio Nazionale Italia Nostra.
Lo scorso anno si è candidato - venendo poi eletto - a consigliere del Comune di San Luca - dove non si votava da 11 anni - nella lista del massmediologo Klaus Davi per "amore per la democrazia".

Adesso si candida a guidare la Regione col sostegno di tre liste: "Tesoro Calabria", "Calabria Pulita" e "Calabria Libera".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie