Dai suoni lucani ancestrali al futuro, #Osa 2020

Call per producer, la prima edizione negli eventi di Matera 2019

(ANSA) - POTENZA, 25 LUG - Dopo la prima edizione del 2019, che ha fatto parte del programma di Matera Capitale europea della Cultura, Open Sound Festival torna lanciando #OSA 2020, la call internazionale per producer, in partnership con Sugar Music, aperta fino al 2 agosto. Ci si candida realizzando un inedito a partire dall'Open Sound Library, repertorio che raccoglie campionamenti di suoni ancestrali dell'antico patrimonio lucano.
    I nove producer selezionati tramite la call potranno partecipare alla formazione dell'Open Sound Academy e avranno la possibilità di lavorare al loro brano inedito con i 'guest producer' Stabber, Clap! Clap! e Yakamoto Kotzuga.
    Il progetto, con la direzione artistica di Alioscia Bisceglia e la direzione musicale di Giorgio Mirto, si concluderà con una suite finale nella quale quelli selezionati si esibiranno al fianco dei 'guest producer' nella suggestiva cornice della Terrazza di Palazzo Lanfranchi a Matera. Questa performance sarà presentata, in seguito, anche a Linecheck Festival, evento musicale di riferimento in Italia e tra i più rilevanti della Milano Music Week. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie