Recuperato dipinto famiglia ebrea trafugato dai nazisti

Opera di Niccolò Pussino era a casa antiquario milanese a Padova

(ANSA) - MONZA, 01 APR - Un dipinto olio su tela risalente al Seicento, rubato nel 1944 in Francia dalle truppe di occupazione tedesche a una famiglia ebrea, è stato recuperato dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza, che lo hanno individuato in un'abitazione di un antiquario milanese a Padova, a seguito di una laboriosa indagine. Il quadro "Loth avec ses deux filles lui servant à boire" attribuito all'artista francese Nicolas Poussin (Les Andelys 1594 - Roma 1665), noto in Italia come Niccolò Pussino, è entrato nel database delle opere trafugate a seguito della denuncia dei legittimi proprietari, una 98 enne svizzera e un 68 enne americano, i cui familiari ebrei erano stati depredati dell'opera a Poitiers (Francia), tra il febbraio e l'agosto del 1944. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie