• Covid: preso d'assalto numero Centro antisuicidi del Veneto

Covid: preso d'assalto numero Centro antisuicidi del Veneto

3.200 chiamate da giugno a oggi, soprattutto da uomini

(ANSA) - VENEZIA, 16 GEN - Il Covid ha moltiplicato in questi mesi attacchi d'ansia e depressione. Lo conferma Emilia Laugelli, responsabile del Centro Antisuicidi voluto dalla Regione Veneto nel 2012 per fronteggiare i casi degli imprenditori che si toglievano la vita a causa della crisi economica. Un servizio subissato poi di telefonate del 2016 dalle persone truffate dalle banche. Se dal 2012 il numero verde aveva registrato complessivamente 11.300 telefonate, da marzo alla fine di quest'anno le richieste di aiuto sono state 3.200."A telefonarci - sottolinea Laugelli - sono soprattutto uomini, incapaci di reagire con equilibrio a quanto sta accadendo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie