Save dona 10 macchine infusioni farmaci

Macchinari per reparti Venezia, Mestre e Treviso

(ANSA) - VENEZIA, 2 APR - Il Gruppo Save, società di gestione degli aeroporti di Venezia e Treviso, ha acquistato 10 sistemi computerizzati per l'infusione di farmaci e anestesia, strumento che fa parte dell'equipaggiamento dei reparti di terapia intensiva, per un totale di oltre 100.000 euro.
    I nuovi sistemi saranno consegnati nei prossimi giorni ai reparti di anestesia e rianimazione degli ospedali SS. Giovanni e Paolo di Venezia, dell'Angelo di Mestre, Ca' Foncello di Treviso. Un investimento che consentirà poi, una volta terminata l'emergenza, di rammodernare le dotazioni dei reparti ospedalieri locali sostituendo quelle più obsolete.
    "In questo tempo così difficile che mette a dura prova famiglie e imprese - commenta il presidente di Save, Enrico Marchi - il nostro pensiero e ringraziamento va doverosamente a medici e personale sanitario, che con assoluta abnegazione sono da settimane in prima linea nei soccorsi e nelle cure. Il traffico dei nostri aeroporti si è praticamente azzerato, vanificando molti degli sforzi compiuti. Superata la crisi sanitaria la ripresa ci sarà, e con gradualità si riattiverà anche la nostra funzione di ponte con il mondo, il lavoro riprenderà il suo ritmo con la professionalità e serietà di sempre, che sono la vera forza del nostro Gruppo. Senza retorica, sono certo che, unendo le nostre forze, torneremo presto a volare insieme", conclude.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie