Nuovo "bosco verticale" Boeri a Treviso

Progetto tre residenze area 10.700 mq. lungo fiume Sile

(ANSA) - TREVISO, 16 OTT - Un nuovo "bosco verticale", a proseguire il percorso di Forestazione urbana, è stato ideato dallo studio architettonico di Stefano Boeri per un complesso residenziale a Treviso, progetto di riqualificazione di un'area industriale di oltre 10 mila metri quadrati a poca distanza dal centro storico.
    Si tratta delle residenze "Cà delle Alzaie", costituite da tre edifici da sette piani ciascuno, da una parte immersi in un giardino privato, dall'altra collegati con il parco fluviale del Sile tramite un percorso ciclo-pedonale pubblico.
    L'intervento realizzato per Cazzaro Costruzioni prevede il recupero di un'area di circa 10.700 mq un tempo a destinazione produttiva e attualmente in stato di degrado; tutta la zona è stata interessata da recenti riqualificazioni, in particolare attraverso il Piano di Recupero "Quattro Novembre", dal nome dell'asse stradale su cui si attestano. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie