Giocattolo sospeso, già raccolti oltre 1.000 regali

Latino (Csv), risultato molto al di sopra delle previsioni

A pochi giorni dal Natale e dopo circa un mese dal suo lancio, sono stati raccolti 1159 giocattoli nell'ambito della campagna di solidarietà per il 'Giocattolo sospeso' (che prosegue fino al 6 gennaio).
    Si tratta di giochi di società e di ruolo, macchinine, costruzioni, bambole, peluche, libri ed altro materiale "che faranno nascere un sorriso sui volti dei bambini in un Natale così difficile".
    Ad ora - come si legge in una nota - hanno aderito 25 associazioni e 2 cooperative, che hanno raccolto i bisogni delle famiglie in difficoltà per un totale di 603 bambini. E' prevista una distribuzione prima di Natale per far trovare sotto l'albero un regalo donato dalla solidarietà dei valdostani. "I cittadini valdostani e i titolari di numerosi esercizi commerciali del territorio hanno risposto con grande generosità al nostro appello e con un risultato molto al di sopra di ogni più rosea previsione" commenta Claudio Latino, Presidente del Csv, che ha lanciato la campagna a cui hanno aderito l'Associazione Librai Italiani, Confcommercio e il Consorzio degli enti locali della Valle d'Aosta.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie