Testolin, importanza manutenzione territorio

Incontro con ministro Sergio Costa in visita in Valle d'Aosta

"E' necessario porre la massima attenzione ai fenomeni di dissesto che riguardano tutti i comuni valdostani, frane e valanghe in primis, ma, oltre alla somma urgenza, è fondamentale anche la manutenzione costante del territorio. L'importanza del territorio per la Valle d'Aosta si manifesta nella quotidianità". Lo ha detto il presidente della Regione Valle d'Aosta Renzo Testolin incontrando a Palazzo regionale il ministro dell'Ambiente Sergio Costa giunto nella regione alpina per una visita istituzionale.
    Testolin ha ricordato che la Valle d'Aosta è stata la prima regione Ogm free e ha ribadito l'importanza delle attività produttive sul territorio, dall'agricoltura allo sfruttamento delle acque. Inoltre, ha evidenziato al ministro la necessità di completare al più presto l'elettrificazione della tratta ferroviaria Aosta-Torino "come alternativa al trasporto su gomma e anche in prospettiva come collegamento verso la Svizzera".

"Stare in montagna è una scelta di vita e l'amministrazione pubblica ha il compito di creare le condizioni affinchè sia possibile" ha aggiunto l'assessore all'Ambiente, Albert Chatrian, che ha poi proseguito: "Fondamentale è la cura del territorio, oggi più che mai. Occorre conservare l'ambiente e creare sviluppo che non sia solo sostenibile ma anche autentico". Riguardo al lupo l'assessore ha parlato di "delicata convivenza" e di un problema "che va affrontato".
Per l'assessore ai Trasporti, Luigi Bertschy, la "Valle d'Aosta può diventare un grande progetto di sperimentazione di mobilità per il trasporto pubblico in montagna". Inoltre ha ribadito al ministro "la necessità di pesanti investimenti sulla tratta ferroviaria Aosta-Torino".
La presidente del Consiglio Valle, Emily Rini, ha invece evidenziato come sia "fondamentale la sinergia tra le realtà locali e il Governo nazionale" ed ha sottolineato come "parlare di ambiente in Valle d'Aosta significa parlare di Valle d'Aosta". Infine la deputata Elisa Tripodi ha ribadito che si tratta dell'inizio "di una vera collaborazione tra enti locali e Stato" mentre il senatore Albert Laniéce ha ricordato come il "percorso sempre più green che viene portato avanti dovrà essere in equilibrio con chi vive il territorio".

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie