Coronavirus: Valle d'Aosta riduce trasporto pubblico

Tagli in base a diffusione contagio e limitazione spostamenti

L'introduzione di "riduzioni, anche progressive e modulate, dell'offerta di trasporto pubblico locale su ferro e su gomma, in modo da adattarla tempestivamente alla situazione che si viene di giorno in giorno a delineare, in relazione alla diffusione del contagio e alle limitazioni poste alle attività della popolazione". Lo prevede un'ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin. Il provvedimento prende atto delle "progressive limitazioni introdotte alle attività e agli spostamenti delle persone fin qui disposte, con conseguente drastica riduzione delle esigenze di trasporto" e della "necessità di salvaguardare ulteriormente l'incolumità dei trasportati, così come degli addetti ai servizi di trasporti".
    In particolare, alle strutture del Dipartimento trasporti viene ordinato di "individuare puntualmente i servizi di trasporto da ridurre, garantendo" un "orario di avvio e di termine dei servizi che possa consentire gli spostamenti alle persone che devono continuare a prestare la propria attività lavorativa, un cadenzamento dei servizi ridotto ma adeguato, anche in relazione alla necessità di mantenere a bordo dei mezzi la distanza di sicurezza di un metro e il mantenimento di un collegamento minimo con le località già servite in precedenza".  
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie