Sindacati, che fine faranno i 29 navigator umbri?

Lettera Nidil-Cgil, Felsa-Cisl, Uiltemp-Uil a parlamentari umbri

(ANSA) - PERUGIA, 26 FEB - "Che fine faranno i 29 navigator della regione i cui contratti scadranno il 30 aprile?": lo chiedono i sindacati, che hanno scritto una lettera ai parlamentari eletti in Umbria.
    "Dopo varie richieste di incontro e solleciti all'assessore Fioroni, per discutere in merito alla proposta di riforma del mercato del lavoro che esclude i navigator, ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta - affermano Vanda Scarpelli, Rocco Ricciarelli e Roberta Giovannini, rispettivamente di Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp Uil dell'Umbria - per questo ora ci rivolgiamo con una lettera alle parlamentari e ai parlamentari eletti nella nostra regione, anche perché la soluzione alla vertenza passa inevitabilmente per i tavoli nazionali, nei quali chiediamo ai nostri rappresentanti di esercitare tutte le opportune azioni per ottenere due risultati fondamentali: la proroga del finanziamento dei contratti dei navigator in scadenza al 30 aprile 2021, senza il cui apporto il reddito di cittadinanza resterà una misura di mero sostegno; e quello di lungo periodo con l'avvio di una discussione che tracci chiaramente una visione sulla organizzazione dei Centri per l'impiego, nella quale i navigator possano proficuamente essere incardinati". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie