In Umbria prima oasi del Fondo forestale

Al via il crowdfunding per acquistare 15 ettari in Valnerina

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Uno scenario da favola, dove giocano i lupi e nidificano le aquile reali, crescono le querce e fioriscono i maggiociondoli: questa è la Valnerina, nel cuore dell'Umbria, un'area boschiva tagliata al centro dal fiume Nera, che sfocia nelle Cascate delle Marmore. E proprio in Valnerina il Fondo Forestale Italiano - Onlus nata per combattere i cambiamenti climatici e proteggere la biodiversità creando nuove foreste e conservando quelle esistenti - intende acquistare un'area di 15 ettari, nella quale creare un'Oasi Naturale, dove gli alberi non verranno mai tagliati e avranno il tempo di crescere secondo le loro dinamiche naturali.
    Per questo obiettivo c'è una campagna di crowdfunding attiva sulla piattaforma Produzioni dal Basso che servirà a raccogliere la cifra necessaria per l'acquisto della foresta e i lavori successivi di riqualificazione dell'area. Il progetto prevede la piantagione di nuovi arbusti per aumentare la biodiversità e offrire riparo e nutrimento alla fauna selvatica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA

VideoAnsa Live ore 8 (ANSA)
22 novembre, 07:42

Ansa Live ore 8


Vai alla rubrica: Pianeta Camere