Trentino AA/S

Covid: sospesi punti nascita a Cavalese e Cles

Parti negli ospedali di Trento e Rovereto

(ANSA) - TRENTO, 12 NOV - A causa dell'emergenza sanitaria e della riorganizzazione delle strutture ospedaliere trentine, verrà sospesa , a partire da sabato 14 novembre, l'attività dei punti nascita e dei reparti di ostetricia e ginecologia degli ospedali di Cavalese e Cles per recuperare spazi in cui trattare i nuovi casi Covid-19.
    Lo rende noto l'Azienda sanitaria precisando che le donne saranno accolte per il parto negli ospedali di Trento e di Rovereto.
    È fondamentale che tutte le donne in gravidanza proseguano con i controlli e le visite programmate che saranno erogati in modo da garantire la sicurezza delle mamme e degli operatori. La richiesta è comunque quella di accedere al pronto soccorso o di chiamare il 112 solo in caso di reale emergenza, sottolinea l'Apss. È in ogni caso importante che tutte le donne in gravidanza rispettino sempre le generali norme di prevenzione per il contrasto alla diffusione del virus: mantenere le distanze, indossare le mascherine e igienizzare frequentemente le mani. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie