Islandesi contagiati erano in Trentino

Altri dall'Austria, ma nessuno è in gravi condizioni

(ANSA) - ROMA, 6 MAR - Il coronavirus si diffonde anche nell'estremo nord, con almeno 37 casi accertati in Islanda. Lo riportano i media locali, come Iceland Monitor, specificando che tutti i contagiati erano stati in Trentino o nella località sciistica austriaca di Ischgl. Il primo caso nell'isola è stato registrato il 28 febbraio. Le autorità sanitarie locali hanno spiegato che tutte le persone risultate positive al Covid-19 hanno tra i 44 ed i 67 anni, ma nessuno è in condizioni gravi.
    Finora sono stati effettuati circa 370 test e quasi 400 persone sono in auto-quarantena nelle proprie case.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie