Coronavirus: in Trentino cordone di sicurezza negli ospedali

Scatta pre-filtro, paziente dovrà rispondere a una check-list

(ANSA) - TRENTO, 25 FEB - Un pre triage, una sorta di cordone di sicurezza che sarà operativo sin da subito in tutti gli ospedali della provincia di Trento in modo da controllare ogni accesso al pronto soccorso, conoscerne la provenienza e verificare la presenza o meno di sintomi riconducibili al Coronavirus.
    Lo ha annunciato il direttore generale dell'Azienda sanitaria di Trento, Paolo Bordon, durante la conferenza stampa tenutasi a nella sede della Protezione civile per fare il punto sulla situazione in provincia. "Il paziente dovrà rispondere ad una check-list di sei domande - ha spiegato Bordon - che mirano in particolare a sapere se la persona proviene da zone a rischio e se ha sintomi. Un pre-filtro che serve per garantire il massimo livello di sicurezza per tutti". Bordon ha inoltre precisato che "sino ad oggi da parte della popolazione c'è stato un comportamento opportuno, con gli accessi al pronto soccorso che ad oggi sono praticamente nella norma".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie