Rogo monte Pisano, pm, condannare il piromane a 15 anni

Per ex volontario dell'antincendio boschivo

(ANSA) - PISA, 27 GEN - Il pubblico ministero Flavia Alemi ha chiesto oggi al termine della sua requisitoria una condanna a 15 anni di carcere per i reati di incendio colposo e disastro ambientale per Giacomo Franceschi, l'ex volontario dell'antincendio boschivo di Calci (Pisa), accusato di avere appiccato le fiamme al monte Serra la sera del 24 settembre 2018, mandando in fumo 1300 ettari di bosco.
    Secondo la procura, che pochi mesi dopo il rogo individuò e arrestò l'ex volontario, è lui l'artefice di quel disastro e avrebbe fatto anche delle ammissioni in sede di interrogatorio davanti ai carabinieri, anche se l'imputato, ora libero dopo molti mesi di reclusione, nelle scorse udienze rispondendo in aula alle domande del collegio giudicante e del pm ha ritrattato e respinto le accuse dicendo di "essere andato nel panico di fronte agli investigatori". La sentenza è attesa nelle prossime settimane dopo l'arringa dei difensori. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie