Covid: Giani, Rt a 0,90, Toscana resterà zona gialla

'Con riduzione livello indici veramente tutti sono a rischio'

(ANSA) - BAGNO A RIPOLI, 07 GEN - "I dati che stanno elaborando ci danno allo 0,90" di Rt, "quindi sotto quell'1 che è l'indice che dà il passaggio da giallo ad arancione". Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a margine dell'avvio di uno screening Covid in una scuola di Bagno a Ripoli (Firenze). "Siccome i dati sono quelli che sono stati accertati nella giornata di ieri l'altro - ha aggiunto - ritengo che, almeno da quello di cui sono a conoscenza, la Toscana dovrebbe rimanere in zona gialla".
    Secondo Giani "con questa riduzione del livello degli indici veramente tutti sono a rischio; poi l'indice Rt è particolarmente flessibile, quindi flebile nei suoi livelli di garanzia quando si scende sotto un numero di contagi, perché basta qualche focolaio, l'Rt sale, e conseguentemente determina anche il cambiamento di colore". Per il presidente della Regione, tuttavia, "la Toscana, al di là di questi calcoli algebrici dell'Rt, si presenta ancora in questi giorni in una situazione molto migliore rispetto ad altre regioni italiane.
    Solo ieri eravamo la seconda nel rapporto tra i contagiati e il numero degli abitanti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie