Foto

  1. ANSA.it
  2. Foto
  3. Primopiano
  4. Nato, Mosca continua a inviare truppe verso l'Ucraina
10 gennaio, 12:15 Primopiano

Nato, Mosca continua a inviare truppe verso l'Ucraina

© ANSA
 © ANSA

(ANSA) - BRUXELLES, 10 GEN - "L'aumento delle forze russe ai confini dell'Ucraina, compresi i mezzi pesanti, continua.
    L'incontro di oggi della commissione Nato-Ucraina è un'ottima occasione per ribadire alla Russia che, se sceglie la strada della confrontazione, ci saranno alti costi politici ed economici". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg nel corso del punto stampa con la vice primo ministro per l'integrazione europea ed euro-atlantica dell'Ucraina, Olga Stefanishyna. "Non è realistico pensare che gli incontri di questa settimana - ovvero il vertice Nato-Russia del 12 di gennaio e l'incontro Russia-Osce del 13 - possano risolvere tutti i problemi: l'obiettivo è di si dia inizio a un processo che possa evitare nuovi scontri militari in Europa!, ha sottolineato Stoltenberg. "Kiev - ha aggiunto - ha il diritto di difendersi e la Nato sostiene il principio di autodeterminazione dei Paesi per quanto riguarda la scelta delle alleanze e delle misure di sicurezza. Noi ribadiamo la decisione di Bucarest ma sta a Kiev e ai 30 paesi della Nato decidere quando l''Ucraina sarà pronta per entrare nell''Alleanza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie