Ultima Ora

Mps:Franco, se resta autonoma forti rischi e incertezze

Non ci sono condizioni per nuova interlocuzione con Ue

(ANSA) - ROMA, 04 AGO - Gli stress test europei hanno evidenziato per Mps "l'esigenza di un rafforzamento strutturale di elevata portata" con un aumento di capitale ben superiore a quello previsto dal piano industriale". Lo ha detto il ministro dell'Economia Daniele Franco in audizione alle Commissioni Finanze di Camera e Senato.
    "Se la banca restasse soggetto autonomo, sarebbe esposta a rischi e incertezze considerevoli e avrebbe seri problemi" - ha aggiunto Franco - e "non si ravvisano le condizioni per una interlocuzione" con l'Unione europea per cambiare le condizioni che prevedono la dismissione da parte del Mef. Il ministro h assicurato che "non sarà una svendita" e ha rilevato che con Unicrtedit "Le attività escluse, ad ora, sono individuate nei crediti deteriorati per circa quattro miliardi al lordo delle rettifiche", ha detto Franco, oltre al contenzioso giudiziale e stragiudiziale di carattere straordinario in essere, nei contenziosi e rischi legati alle cessioni a terzi dei crediti deteriorati (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie