M5s:Sabatini, per "restituire" 7 mln non serve voto Rousseau

Il Movimento si "inventa colpe inesistenti"

(ANSA) - ROMA, 13 APR - Continua il botta e risposta tra il M5s e Rousseau sul voto per la destinazione delle "restituzioni" dei parlamentari. E' "falsa la notizia che Rousseau impedirebbe il voto per scegliere a chi destinare i 7 milioni di euro di restituzioni dei parlamentari" ribadisce oggi Enrica Sabatini, socia di Rousseau replicando al Comitato M5s che insiste nel dire che la richiesta di voto, da fare insieme a quella per l'ingresso nella Giunta Zingaretti, è stato negato dalla piattaforma.
    "Nell'ultimo anno non ci è mai stata richiesta una votazione in merito, ma solo dopo che abbiamo comunicato al Movimento che, a causa degli enormi debiti accumulati, non era più possibile erogare servizi - come il voto - solo allora, sapendo già che non fosse possibile, ci è stato richiesto. In ogni caso, come specificato, vista la volontà di sciogliere il comitato rendicontazioni è possibile restituire ai cittadini i 7 milioni di euro senza il passaggio del voto. Non è necessario quindi inventare colpe inesistenti di Rousseau. Basta onorare l'impegno e restituire quei soldi ai cittadini come promesso". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie