Bolivia: proiezioni, Arce nuovo presidente con il 52,4% voti

Vittoria riconosciuta da Añez, scrutinio ufficiale a rilento

(ANSA) - LA PAZ, 19 OTT - Secondo una proiezione realizzata in Bolivia dall'istituto Ciesmori, il candidato del Movimento al socialismo (Mas, sinistra), Luis Arce avrebbe vinto le elezioni presidenziali al primo turno con il 52,4% dei voti. Dietro di lui, il centrista Carlos Mesa (Comunidad Ciudadana) avrebbe ottenuto il 31,5%, mentre Luis Fernando Camacho (Creemos, destra) sarebbe al 14,1%. La vittoria di Arce è stata riconosciuta dalla presidente boliviana ad interim Jeanine Añez che in un tweet gli ha chiesto "di governare pensando al Paese e alla democrazia".
    Lo scrutinio ufficiale realizzato dal Tribunale supremo elettorale (Tse), intanto, procede a rilento è non dispone al momento di dati significativi. L'agenzia di stampa statale Abi che risponde al governo di transizione della presidente Jeanine Anez, ha pubblicato, senza averla fatta precedere da cifre dello scrutinio, una notizia dal titolo 'Luis Arce, l'economista eletto presidente della Bolivia', basata sulla proiezione di Ciesmori. Infine, in una conferenza stampa a Buenos Aires, dove è in esilio, l'ex presidente Evo Morales ha assicurato che sulla base di un conteggio realizzato con seggi campione dal Mas, Arce si è aggiudicato la presidenza al primo turno, avendo più del 10% di vantaggio su Mesa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie