India: Trump vola verso Agra

Presidente Usa e Melania hanno visitato ashram di Gandhi

(ANSA) - NEW DELHI, 24 FEB - Travolto dall'abbraccio del premier indiano Modi e dall'entusiasta accoglienza delle oltre centomila persone che gremivano lo stadio da cricket di Modhera, e ripetevano canti e slogan, il presidente Usa Trump ha ringraziato gli indiani per l'evento "Namastè Trump, benvenuto Trump", con un tweet in hindi. Nel suo discorso allo stadio Trump ha anticipato che domani verranno siglati tra i due paesi accordi sulla difesa del valore di 3mila miliardi e ha sostenuto che la vicenda personale di Modi è una storia toccante di una ascesa incredibile. Poco prima, presentandolo alla folla, Modi aveva detto "oggi abbiamo fatto la storia: i legami tra India e gli Usa non sono più una partnership qualsiasi, ma hanno raggiunto livelli altissimi". Trump e la moglie Melania sono atterrati all'aeroporto di Ahmedabad, città natale del premier indiano, questa mattina verso le 11,30 e prima di raggiungere lo stadio hanno visitato l'ashram di Gandhi, la casa dove il leader dell'indipendenza indiana visse dal 1917 al 1930.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie