Johnson, al voto per colpa Parlamento

Deputati hanno rifiutato d'onorare mandato referendario popolare

(ANSA) - LONDRA, 6 NOV - Le elezioni anticipate nel Regno Unito del 12 dicembre sono conseguenza di un "Parlamento paralizzato e arrivato a un punto morto" dopo essersi "rifiutato più volte di attuare la Brexit e onorare il mandato espresso dal dal popolo" nel referendum del 2016. Così il premier britannico Boris Johnson lanciando la campagna elettorale Tory in un discorso alla nazione di fronte a Downing Street e tornando a promettere l'uscita in tempi rapidi dall'Ue se le urne gli assegneranno la vittoria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie