Bimbo morto: autopsia, emorragia interna

Evento raro, paragonabile a infarto intestinale

(ANSA) - VICENZA, 2 AGO - Una emorragia interna, tanto improvvisa quanto fatale, potrebbe essere la causa di morte del bambino di 3 anni, di Valli del Pasubio (Vicenza), avvenuta la notte del 30 luglio dopo due ricoveri all'ospedale di Santorso (Vicenza). E' quanto sarebbe emerso - secondo quanto si è appreso - dall'autopsia disposta dal sostituto procuratore berico Luigi Salvadori. Si tratta di un evento molto raro, che potrebbe in qualche modo essere paragonato a un infarto intestinale.
    Tra le richieste ai consulenti vi è anche quella di approfondire la causa della perdita di sangue, tramite anche un esame tossicologico, per capire se il bimbo possa aver ingerito, involontariamente e inconsapevolmente, qualcosa che gli è stata fatale. Gli esiti completi sono attesi nelle prossime settimane.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie