Pescara: Sebastiani conferma, lascio

Il presidente amareggiato per l'incendio doloso delle sue auto

(ANSA) - ROMA, 7 FEB - Si è detto indignato e amareggiato, ribadendo la volontà di poter lasciare la società a fine stagione, il presidente del Pescara Daniele Sebastiani, a poche ore dall'incendio doloso che ha distrutto due sue autovetture (e non una come detto in precedenza) parcheggiate nel cortile della sua abitazione sulla Riviera Nord.
    Gli agenti della Digos stanno ricostruendo, anche grazie alle telecamere interne presenti nello stabile, l'accaduto. Chi ha agito potrebbe aver lanciato dall'esterno qualcosa che avrebbe poi fatto divampare le fiamme oppure essere penetrato all'interno del recinto per cospargere di liquido infiammabile le due vetture. Il presidente del Pescara si è recato in Questura per formalizzare la denuncia contro ignoti. I danni ammontano ad alcune decine di migliaia di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie