Sport

Tennis: Us Open; Thiem non lascia scampo all'indiano Nagal

Pospisil sgambetta Raonic nel derby canadese

 Tornano in campo a Flushing Meadows per il loro secondo impegno Dominic Thiem e Daniil Medvedev, le teste di serie di riferimento della parte bassa del tabellone maschile, a cui è dedicato il Day 4 degli US Open.
    Nel giorno del suo 27esimo compleanno l'austriaco non ha problemi nell'accedere al terzo turno, dove si troverà di fronte un "past champion" come il croato Marin Cilic (re a New York nel 2014), a lungo top ten e ora numero 38 del ranking e 31esima testa di serie: il 26enne di Wiener Neustadt ha rispettato fino in fondo il pronostico nel primo incrocio in carriera con l'indiano Sumit Nagal, numero 124 Atp, alla seconda partecipazione a questo torneo, dove il successo d'esordio sul padrone di casa Klahn è stato il primo per lui a livello Slam.
    Il 23enne nato a Jhajjar, capello biondo platino, non è riuscito a ripetere quanto compiuto dodici mesi fa, quando aveva già provato l'emozione di calcare l'Arthur Ashe Stadium togliendo anche il primo set a Roger Federer: nonostante qualche giocata da applausi (peccato per gli spalti desolatamente vuoti…) Nagal ha faticato a reggere le sbracciate e la potenza di Thiem - non particolarmente brillante ma efficace soprattutto con il servizio - in grado di imporsi 63 63 62 in poco meno di due ore di gioco.
    Nel Day 4 a Flushing Meadows Pospisil sgambetta Raonic nel derby canadese e Auger-Aliassime stoppa il coraggioso tentativo di rientrare nel tennis che conta dell'ex.n.1 scozzese. Avanzano Medvedev, Bautista Agut e De Minaur

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie