Coronavirus, Barty rinuncia agli Us Open

La numero 1 del tennis teme per l'epidemia in corso nel Paese

(ANSA) - SYDNEY, 30 LUG - La numero 1 al mondo del tennis Ashleigh Barty rinuncia agli US Open, per paura della pandemia di coronavirus. Un duro colpo per il torneo del Grande Slam che dovrebbe partire a New York il 31 agosto, con gli Stati Uniti che ieri hanno superato quota 150.000 decessi per Covid-19.
    "Col mio team abbiamo deciso di non viaggiare negli Usa per il Master di Cincinnati e per gli Us Open quest'anno", ha dichiarato la Barty in un comunicato ai media australiani.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie