Sci: progetto Italia-Svizzera per 'speed opening' al Cervino

Roda: "Mondo degli sport invernali italiani farà propria parte"

(ANSA) - CERVINIA, 13 MAG - Gli specialisti dell'alta velocità sugli sci potrebbero in futuro tracciare le prime curve della stagione di Coppa del mondo ai piedi del Cervino. Si tratta del progetto transfrontaliero messo a punto dalla Federazione Italiana Sport Invernali e dalla Federazione sciistica della Svizzera, in collaborazione con le località turistiche Zermatt e Cervinia.
    Il primo Opening della Speed World Cup a Zermatt/Cervinia potrebbe avvenire già nell'autunno 2023, fa sapere una nota della Fisi. L'idea di ospitare gare di Coppa del mondo ai piedi del Cervino non è nuova. Ma la nuova funivia tra Testa Grigia e il Piccolo Cervino, attualmente in costruzione, la renderà possibile dal 2022. Il progetto sta prendendo piede e si sono già svolti diversi incontri tra rappresentanti di Fisi e Swiss-Ski, Regione Autonoma Valle d'Aosta, impianti di risalita e organizzazioni turistiche. Ispezioni sono state già effettuate da Bernhard Russi e dai due direttori di gara Fis con l'ex olimpionico Didier Défago, che ha disegnato la pista. Le gare sul Cervino sarebbero le prime nella storia della Coppa del mondo a disputarsi su un territorio transnazionale, con partenza e arrivo in diversi Paesi. La discesa maschile partirà dalla Gobba di Rollin (3.899 metri), in Svizzera, l'arrivo a Laghi Cime Banche (2.814 metri), in Italia. Sarà la discesa più alta del mondo. Il comprensorio sciistico del ghiacciaio Théodule è l'unico a rimanere in funzione tutto l'anno.
    I piani, sotto Fisi e Swiss-Ski, prevedono che le gare di velocità per donne e uomini ai piedi del Cervino debbano disputarsi in due fine settimana a fine ottobre/inizio novembre, nella migliore delle ipotesi a cominciare dal 2023, poiché non vi sono gare di Coppa del mondo in quel periodo. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, dice: "Non si tratta di un progetto di due Paesi, ma di un'opportunità per l'intero mondo dello sci. Il progetto offre la grande opportunità di organizzare un'apertura internazionale della Coppa del mondo di velocità. Gli sport invernali italiani faranno di tutto per fare la propria parte".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie