Conte, il futuro? Mi godo presente poi Dio provvede

Mi sono superato, all'Inter è stata la mia impresa più difficile

(ANSA) - MILANO, 08 MAG - "Futuro? Sono qui per parlare del presente, ci dobbiamo godere questi momenti, perché sappiamo quanto abbiamo lavorato e sofferto. Dietro queste vittorie c'è tanta sofferenza da parte di tutti. Mi è capitato tante volte di non godermi le gioie, ora voglio godermela fino alla fine. Poi, Dio vede e provvede". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte, intervistato da Sky dopo la vittoria contro la Sampdoria.
    "La soddisfazione è immensa, per me, i calciatori e tutti quelli che hanno contribuito. L'Inter non vinceva lo scudetto da 11 anni ed era inevitabile ci fosse voglia di festeggiare - ha proseguito -. Io non ho mai mollato di una virgola, mi sono superato in questi due anni all'Inter. Ho dovuto mettere tutto me stesso. È stata l'impresa più difficile per diversi motivi.
    Non mi aspettavo alcune difficoltà dell'ambiente Inter. Aver vinto a Milano con l'Inter mi dà grandissima soddisfazione, perché so che non è per tutti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie