Samp: Ranieri, dimostriamo di che pasta siamo fatti

Tecnico: "Vogliamo far vedere che meritiamo parte sinistra"

(ANSA) - ROMA, 05 FEB - Claudio Ranieri parla chiaro, davanti un mini ciclo di partite che possono dare un obiettivo preciso al campionato della Sampdoria: "Vogliamo e dobbiamo dimostrare di valere la parte sinistra della classifica. Le prossime partite con Benevento, Fiorentina, Atalanta, Lazio e Genoa ci diranno, con più chiarezza, chi siamo", spiega ai canali ufficiali del club ligure. Sarà una Sampdoria che tornerà al 4-4-1-1 con Keita finalizzatore della manovra mentre alle sue spalle toccherà probabilmente a Verre con compiti di impostazione ma anche di copertura. In difesa Tonelli recuperato, possibile che sostituisca Colley al fianco di Yoshida. L'idea è quella di riscattare il ko con la Juventus ma non sarà facile: "A Benevento serviranno carattere, determinazione e convinzione con un avversario che ha fatto bene e che farà di tutto per metterci in difficoltà. Il Benevento ci metterà in difficoltà, ma anche la Samp lo farà per ripartire subito dopo lo stop con la Juve. La squadra di Inzaghi è cresciuta, ma anche noi". E c'è anche l'idea di cancellare il ko nel match di andata, un passo falso pesantissimo per Audero e compagni: "Ha un sapore amaro perché in vantaggio di due gol ci siamo fatti superare: non l'abbiamo digerita". Qualche novità nella formazione è possibile come detto, ma Ranieri non ha ancora scelto: "Preferisco poter scegliere tra i giocatori che sono in forma e che mi danno l'idea che possano mettere in difficoltà gli avversari. Poi ci sono i cinque cambi che permettono di cambiare la faccia della squadra". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie