Pioli esulta "Milan è squadra, primo tempo di alto livello"

"Leao non era da ammonire, Ibra? Ora deve trovare condizione"

(ANSA) - MILANO, 09 GEN - "Non sono stato sorpreso dalla prestazione del Milan. Mi aspettavo una reazione del genere, siamo giovani ma forti e consapevoli. Al di là della sconfitta con Juve siamo squadra, abbiamo fatto un primo tempo di altissimo livello. Poi abbiamo sofferto un po' nella ripresa, ma abbiamo stretto i denti bene": Stefano Pioli applaude la sua squadra dopo la vittoria, in piena emergenza infortuni, contro il Torino. Tre punti che valgono la conferma della vetta della classifica. E i complimenti del tecnico vanno ancora a Leao, che ha sbloccato la partita, trovando il terzo gol nelle ultime cinque partite: "E' importante che continui a giocare con intensità delle ultime, mi sta piacendo molto. Che debba crescere sicuramente sì ma ha solo 21-22 anni". Leao però non sarà a disposizione contro il Cagliari perché squalificato: "Non era da ammonizione, mai visto un giallo così a metà campo.
    Condizioni di Tonali e Diaz? Hanno preso colpi abbastanza forti...". Non ci sarà Leao ma contro il Torino è tornato in campo Ibra: "Avevamo un programma preciso, sapevamo che per la convocazione era importante il provino di oggi. Ora deve trovare una buona condizione, dobbiamo capire come gestirlo ma lui è sempre collaborativo e molto disponibile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie