Calcio: Prandelli, a Bergamo non saremo vittime sacrificali

Tecnico viola: loro un modello, in un anno ricostruito lo stadio

(ANSA) - FIRENZE, 12 DIC - ''Domani contro una delle squadre più forti del campionato dovremo avere una sana paura, ma anche la consapevolezza che ci saranno momenti in cui potremo farle male. Non dobbiamo quindi partire per Bergamo con il pensiero di essere una vittima sacrificale''. E' quanto ha detto Cesare Prandelli presentando la sfida di domani contro l'Atalanta.
    ''Neppure le grandi squadre sono sempre perfette - ha aggiunto il tecnico della Fiorentina - dovremo allora scendere in campo con coraggio e personalità, anche un po' sfacciati. Se l'Atalanta è un modello da seguire? Quando c'è un progetto a tutti i livelli come nel caso loro si riesce ad attirare i grandi giocatori inoltre in un anno hanno ricostruito lo stadio, a Firenze invece si continua a discutere se mettere una doccia o una sauna...''. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie