Pirlo, nella ripresa il vero dna Juve

Premiata voglia vincere. Giampaolo, bisogna avere fede

(ANSA) - TORINO, 05 DIC - E' stata una Juventus dai due volti quella vista nel derby contro il Toro vinto per 2-1. Lo ammette lo stesso Andrea Pirlo: "Nel primo tempo non vincevamo un duello, nella ripresa siamo stati più aggressivi - ha detto il tecnico bianconero - e si è visto il nostro vero dna: avevamo un atteggiamento e una voglia di vincere diversi, ci abbiamo provato fino alla fine e siamo stati premiati".
    Paulo Dybala non ha brillato: "Era una gara difficile per lui, doveva fare la punta e non è abituato - la spiegazione di Pirlo in conferenza stampa - ma comunque si è dato da fare per tutta la sfida".
    Grande amarezza, invece, per il Torino, sesta sconfitta in dieci partite e primo derby perso da Marco Giampaolo, che prova comunque a guardare positivo: "I dati che abbiamo sono buoni, abbiamo una percentuale troppo alta di gol subiti rispetto ai tiri concessi - osserva il tecnico granata - e oggi abbiamo perso un po' di energie nell'arco della partita". Per l'allenatore, però, è una rimonta diversa dalle altre: "Ha un altro marchio, sono mancati i dettagli sui calci piazzati - l'analisi di Giampaolo dopo il 2-1 della Juve - mentre in passato erano state più emotive. Bisogna avere fede". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie