Calcio donne:Azzurre,28 convocate per sfide Israele e Bosnia

Riprende cammino a Euro 2022. Prima chiamata per 5 calciatrici

(ANSA) - ROMA, 07 SET - Dopo un'attesa durata sei mesi, tanto è passato dall'ultimo match disputato nell'Algarve Cup, le Azzurre sono pronte a tornare in campo per riprendere il cammino di qualificazione al Campionato Europeo del 2022. Giovedì 10 settembre l'Italia si radunerà a Coverciano per preparare i match contro Israele e Bosnia Erzegovina, che si disputeranno rispettivamente giovedì 17 settembre (Stadio 'Carlo Castellani' di Empoli, ore 20.45, diretta su RaiSport) e martedì 22 settembre (ore 16, Zenica).
    Nelle otto uscite successive al Mondiale francese - considerando anche le due gare dell'Algarve Cup - la Nazionale Femminile ha sempre vinto. Per ritrovare quell'alchimia, dare continuità ai risultati e mantenere il primo posto nel girone B, le Azzurre cercheranno di ripartire con due successi, il viatico migliore per presentarsi alla doppia fondamentale sfida in programma il 27 ottobre e il 1° dicembre contro la selezione danese, che nelle 5 partite di qualificazione ha conquistato 15 punti e può contare su una migliore differenza reti. Per riuscirci la Ct Milena Bertolini, che dovrà fare a meno delle infortunate Sara Gama e Valentina Cernoia, ha deciso di puntare su 28 calciatrici. Prima chiamata in Nazionale maggiore per i difensori di Roma e Sassuolo Tecla Pettenuzzo e Maria Luisa Filangeri, e anche per Lucia Di Guglielmo, Cecilia Prugna ed Elisa Polli, protagoniste insieme a Benedetta Glionna - che ritrova la maglia azzurra due anni e mezzo dopo l'ultima convocazione - del grande inizio di stagione dell'Empoli.
    Tornano invece in gruppo dopo una lunga assenza il portiere Francesca Durante e la centrocampista Flaminia Simonetti.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie