Calcio:Napoli;Rui,sacrifici per ricominciare prima possibile

'Vogliamo finale Coppa Italia e fare sorpresa al Barcellona'

(ANSA) - NAPOLI, 30 APR - "Mi manca il calcio, ma bisogna fare dei sacrifici per ricominciare il prima possibile. In questo periodo ci alleniamo ogni giorno con tutto ciò che abbiamo a disposizione. Usiamo il balcone, il garage e seguiamo il programma che ci manda lo staff. Cerchiamo di allenarci al massimo per essere pronti ad una eventuale ripartenza. Io cerco di fare molto lavoro aerobico e di forza". Così Mario Rui, descrive il suo lockdown in un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Il terzino portoghese del Napoli spera di tornare in campo a chiudere una stagione che per il Napoli sembrava mettersi bene dopo un periodo disastroso. "Stavamo facendo molto bene - spiega - Togliendo quella gara col Lecce, che è stata un contraccolpo importante, i risultati erano positivi. La squadra stava giocando come voleva la gente, ci stavamo divertendo e credo che si vedesse anche in campo. In fondo siamo ancora in corsa su tre fronti. In campionato l'obiettivo è finire più in alto possibile. Un altro traguardo importante sarebbe la finale di Coppa Italia e, chissà, vincerla. Poi abbiamo la Champions League. Col Barcellona all'andata abbiamo fatto bene. Sappiamo che al Camp Nou sarà una partita molto difficile, dobbiamo affrontare una delle squadre più forti al mondo, ma sappiamo che nel calcio nulla è scontato e tutto è possibile. Qualche sorpresa potrebbe esserci". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie