Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Coronavirus: Sannino rescinde con la Honved, non sono tranquillo

Coronavirus: Sannino rescinde con la Honved, non sono tranquillo

Tecnico rescinde,il suo vice già rientrato a Bergamo da neosposa

ROMA, 19 marzo 2020, 14:50

Redazione ANSA

"Così non mi sento tranquillo e pertanto, di comune accordo con la Honded Budapest, ho deciso di rescindere il contratto che sarebbe scaduto il 30 giugno. E' un momento particolare: con il mio staff siamo lontani dai nostri affetti, dalla famiglia. E' un momento non bello, tutti noi sentivamo il bisogno di tornare a casa". Così Beppe Sannino, che era alla guida della gloriosa ex squadra dell'esercito dove giocavano alcuni big della grande Ungheria, spiega all'ANSA i motivi che lo hanno portato a lasciare la panchina del club.
    "Adesso penso solo a tornare a Varese, dove abito: spero di riuscirci. Sarà un problema tornare a casa, cercheremo di farlo via terra, affittando un'automobile - aggiunge l'ex allenatore di Varese e Palermo -. Spero di riabbracciare mia moglie, i miei due figli e i miei due nipoti. Tutti volevamo tornare indietro.
    Ho già fatto la quarantena, il tampone, che per fortuna è risultato negativo; il mio vice ha rescisso nelle scorse settimane ed è tornato a Bergamo, dove si era appena sposato.
    Non si sentiva tranquillo come non lo sono io. La salute viene prima di tutto. Mi dispiace, perché ci eravamo qualificati per la semifinale della Coppa d'Ungheria: vincere il torneo sarebbe stato importante, anche in relazione della possibile qualificazione alla prossima Europa League".
    "Non ci voleva questa cosa, ma andiamo avanti e pensiamo al bene di tutti. Cerchiamo di star bene", conclude Sannino.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza