Rugby: c'è prima arbitra italiana in massima serie uomini

Peroni Top 10, 31enne Munarini dirigerà sabato Viadana-Colorno

- Svolta nel rugby dove nel Peroni Top 10, massima serie della palla ovale, arrivano gli arbitri donna.
    Infatti Clara Munarini sarà la prima direttrice di gara italiana a debuttare nel massimo campionato maschile arbitrando sabato la partita del 16/o turno fra Viadana e HBS Colorno allo "Zaffanella" di Viadana.
    La Munarini, 31enne di Parma che è arbitro internazionale, dopo essere stata costretta dalla positività al Covid-19 a rinunciare alla prima giornata del Sei Nazioni donne dello scorso weekend, scrive quindi una pagina nella storia del movimento rugbistico raggiungendo la collega internazionale irlandese Joy Neville, che nel 2017 aveva mosso i primi passi di una carriera che l'avrebbe portata ai vertici del panorama arbitrale dirigendo a Roma l'incontro tra UR Capitolina e Cavalieri Prato.
    "E' una soddisfazione e un onore poter dirigere il mio primo incontro del massimo campionato - il commento della Munarini -.
    Spero che il mio esordio sia solo il primo di molti di altre ragazze, e che quindi altre colleghe possano raggiungermi presto. Voglio ringraziare i designatori per la fiducia che mi hanno accordato".
    La svolta al femminile nel Top 10 sarà testimoniata anche dal fatto che, sempre in match del 16/o turno, l'altra internazionale italiana Maria Beatrice Benvenuti sarà 'quarto uomo' in Valorugby Emilia-Fiamme Oro, mentre Beatrice Smussi ricoprirà analogo ruolo in Femi Cz Rovigo-Sitav Lyons. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie