Mondiali Mezza Maratona: ugandese Kiplimo vince prova uomini

Migliore degli italiani è il vicentino Faniel,ritirato N. Crippa

(ANSA) - GDYNIA, 17 OTT - Vince un ugandese al maschile, ma non il più atteso. A trionfare nella gara maschile dei Mondiali di mezza maratona a Gdynia, in Polonia, è Jacob Kiplimo, ventenne che si prende il successo in 58:49 dopo l'argento mondiale dell'anno scorso nella campestre. Battuti il keniano Kibiwott Kandie (58:54) e l'etiope Amedework Walelegn (59:08).
    Quarto e fuori dal podio il grande favorito Joshua Cheptegei, 59:21 al debutto sulla distanza per l'ugandese, autore nel 2020 di tre record mondiali (5000 e 10.000 su pista, ma anche 5 km su strada).
    L'azzurro Eyob Faniel sfiora il primato personale con 1h00:53, mancandolo di appena nove secondi. Al traguardo il poliziotto vicentino è 26/o. Buoni riscontri per altri tre italiani, che corrono insieme durante l'intera gara. Il 23enne piemontese Pietro Riva finisce 43/o, e arriva praticamente appaiato con Stefano La Rosa, 44/o in 1h02:28. Si migliora l'abruzzese Daniele D'Onofrio, anche lui poliziotto e campione italiano in carica, 49/o in 1h02:32 con un netto progresso in confronto al tricolore di febbraio in 1h03:15. Ritirato invece il trentino Nekagenet Crippa. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie