Champions a meta' strada, Bayern a caccia di record

Real-Inter e Atalanta-Liverpool match clou; cresce ansia covid

Il Bayern cerca la 14/a vittoria di fila a Salisburgo mentre il Psg, per risalire la china, deve battere in trasferta un Lipsia reduce da due sconfitte. Le finaliste dell'ultima edizione hanno buone prospettive nella terza giornata di Champions, un giro di boa gia' in grado di segnare il cammino verso la qualificazione agli ottavi, in attesa di sapere se la recrudescenza del covid e la chiusura di zone di molti paesi permetteranno il completamento della fase a gironi.
    Ma i confronti piu' interessanti riguardano due italiane. Il clou e' un vecchio classico, Real Madrid-Inter, tra due squadre per ora ai margini del girone. E' la sfida tra due vecchi compagni di squadra, Zidane e Conte, in un momento un po' complicato. Il Real si e' ripresa in Liga, ieri ha recuperato Hazard sfruttando la doppietta del suo uomo squadra Benzema.
    Sara' una gara delicata perche' l'Inter e' senza Lukaku, ha il dente avvelenato per alcuni errori arbitrali, ma ieri si e' salvata a fatica dal Parma di Gervinho. Un ko comprometterebbe per entrambe la qualificazione perche' una vittoria nell'altra sfida lancerebbe Shakhtar (che ha battuto il Real) o Moenchengladabach (che ha fermato l'Inter).
    Suggestivo e spettacolare anche il confronto tra l'Atalanta e il Liverpool, con i Reds che devono fare i conti con una difesa in emergenza ma si giovano di un attacco spietato, che ora ha una bocca di fuoco in piu', il portoghese Jota, a segno nelle ultime tra gare. La sfida tra Salah e Zapata, autore finora di tre gol, infiamma la gara che nessun tifoso avrebbe osato sognare prima della lunga marcia trionfale della banda di Gasp.
    Anche i lombardi avranno numerosi assenti, ma ci sara' spettacolo assicurato tra due squadre che amano il bel gioco.
    Nell'altra gara Ajax favorito in casa del modesto Midtjyalland.
    Nel gruppo A Lewandowski e Suarez, tenuti sabato a riposo, guideranno Bayern (in striscia record) e Atletico per avvicinare la qualificazione nelle gare esterne con Salisburgo e Lok Mosca mentre il Manchester City vuole proseguire il suo percorso netto nel gruppo C (sfruttando la vena dei giovani Foden e Ferran Torres) ospitando l'Olympiacos. Nell'altra gara Porto favorito sul deludente Marsiglia di Villas-Boas.
    Meno complicati, ma non scontati, i compiti delle due italiane in gara mercoledi'. La Juve zoppicante di Pirlo recupera Ronaldo (autore di una doppietta alla Spezia) e non puo' fallire il successo in casa del Ferencvaros. Sarebbero guai seri per il tecnico in caso di ulteriore frenata. Il Barca finora si esalta solo in Champions mentre balbetta in Liga, ma la vittoria sulla modesta Dinamo Kiev dovrebbe essere scontata. Tante traversie per la Lazio sulla strada della trasferta di San Pietroburgo: le ansie per i positivi al covid (il cui numero si e' drasticamente ridotto) hanno caricato la squadra che ha vinto una gara rocambolesca a Torino. Un risultato positivo rafforzerebbe le chance di qualificazione mentre nell'altra gara il Dortmund provera' a vincere in casa del coriaceo Bruges. Nel gruppo E Chelsea e Siviglia dovrebbero proseguire il loro cammino verso gli ottavi giocando in casa contro i poco competitivi Rennes e Krasnodar. Piu' interessante il gruppo H: il Psg deve fare risultato in casa di un Lipsia appannato dopo un ottimo inizio mentre il Manchester United, a punteggio pieno ma in caduta libera in Premier, gioca in casa del Basaksehir.
  

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie