• Conte alla Camera: 'Risorse significative per l'occupazione femminile'

Conte alla Camera: 'Risorse significative per l'occupazione femminile'

Il premier alla Camera: 'Una parte del Recovery Fund sarà destinata a questo scopo'

Via libera dell'Aula della Camera alla risoluzione di maggioranza che approva le comunicazioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte rese in vista del prossimo Consiglio Ue. Il testo è passato con 289 voti a favore, 223 contrari e 8 astensioni. Respinte invece le tre risoluzioni presentate rispettivamente da Lega, Fi e Fdi.

 "Sull'occupazione femminile accolgo l'impegno contenuto nella risoluzione di maggioranza approvata ieri e assicuro che una parte significativa" delle risorse del Recovery "sarà destinata a questo scopo". Così il premier Giuseppe Conte alla Camera per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre ribadendo l'impegno per l'assegno unico e al miglioramento dei servizi per conciliare il lavoro femminile delle madri lavoratrici.

"Nella trattativa con il Regno Unito "è fondamentale mantenere unità degli stati membri a fianco della commissione europea e del commissario negoziatore - ha proseguito Conte - Il tempo che rimane non è molto e per un negoziato così complesso va utilizzato con saggezza. Al No Deal preferiamo la ricerca di un accordo fino all'ultimo momento utile ma non ad ogni costo: deve essere un accordo equo".  Al Consiglio europeo "confermerò la convinzione che le misure nazionali volte al contenimento del contagio" debbano poter contare "su una cornice europea di sostegno sanitario e economico", ha detto Conte.

"Oggi più di ieri noi del centrodestra intendiamo batterci con forza contro questi provvedimenti" del governo contro la diffusione del Covid "e lo faremo perché non passi alla storia che siamo stati conniventi con queste idiozie". Attacca la leader di FdI Giorgia Meloni durante il dibattito sulle comunicazioni del premier Conte sul prossimo consiglio Ue. "Con la chiusura alle 24 non si capisce se stiamo combattendo il Covid o la cirrosi epatica", ha attaccato la leader Fdi.

 "Malgrado manchino i progetti, ribadiamo la nostra disponibilità al confronto", ha detto alla Camera Matteo Bianchi della Lega nel dibattito sulle comunicazioni del premier sul prossimo Consiglio Ue. 

 

LA DIRETTA

 

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie