Schuetzen, bastano 100 anni fallimenti

Consegnati a consiglieri provinciali 35 'pacchetti per futuro'

(ANSA) - BOLZANO, 03 LUG - "Dopo 100 anni di ingiustizia e fallimenti in questo Stato per noi straniero è arrivato il momento che i nostri politici preparino l'addio. La libertà e l'autodeterminazione sono il nostro valore più prezioso". Lo ha detto il comandante degli Schuetzen altoatesini, Jürgen Wirth Anderlan, guidando una formazione di 'cappelli piumati' che ha consegnato al presidente del consiglio provinciale di Bolzano, Josef Noggler, una serie di proposte per il futuro della provincia: 35 pacchetti, uno per ciascun consigliere e consigliera, con riflessioni su indipendenza o ritorno all'Austria ma anche su temi specifici quali ambiente, formazione, promozione dei giovani e molti altri. Dopo la consegna, avvenuta davanti alla sede del consiglio in piazza Magnago, è stato letto un Manifesto in tre lingue, che invitava i rappresentanti politici a scrivere insieme "il prossimo capitolo della nostra storia". Noggler trasmetterà ora le proposte a consiglieri e consigliere, alcuni dei quali erano presenti all'evento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie