Politica

Governo: bozza di programma in 26 punti, dall'Iva a Roma

È su blog Stelle per voto Rousseau, "Conte sta integrando"

Una bozza di programma in ventisei punti: in cima la legge di bilancio 2020, con l'impegno a sterilizzare l'aumento dell'Iva, in fondo l'impegno a "collaborare" per rendere Roma "una capitale sempre più attraente per i visitatori e sempre più vivibile e sostenibile per i residenti". È il testo cui lavorano M5S e Pd in vista della nascita del governo e che il Movimento 5 stelle pubblica sul blog per informare i votanti della piattaforma Rousseau.

Un documento dal titolo: "linee di indirizzo programmatico per la formazione del nuovo governo". Si avverte però che si tratta di una "bozza di lavoro che riassume le linee programmatiche che il premier incaricato" Giuseppe Conte "sta integrando e definendo".

"Con riferimento alla legge di bilancio per il 2020 sarà perseguita una politica economica espansiva, senza compromettere l'equilibrio di finanza pubblica, e, in particolare: neutralizzazione dell'aumento dell'IVA, sostegno alle famiglie e ai disabili, politiche per l'emergenza abitativa, deburocratizzazione e semplificazione amministrativa, maggiori risorse per scuola, università, ricerca e welfare". È il primo punto della bozza di programma di governo M5S-Pd, a quanto si legge sul blog delle Stelle. Al punto due c'è la "riduzione delle tasse sul lavoro a vantaggio dei lavoratori".

"Occorre tutelare i beni comuni, come la scuola, l'acqua pubblica, la sanità. Anche le nostre infrastrutture sono beni pubblici ed è per questo che occorre avviare la revisione delle concessioni autostradali".

"L'Italia ha bisogno di una seria legge sul conflitto di interessi, con una contestuale riforma del sistema radiotelevisivo improntato alla tutela dell'indipendenza e del pluralismo".

"La disciplina in materia di sicurezza dovrà essere aggiornata seguendo le recenti osservazioni formulate dal Presidente della Repubblica". Lo si legge nella bozza di programma M5S-Pd pubblicata sul blog delle stelle. La versione finale del testo dovrebbe arrivare in serata, dopo un nuovo incontro a Palazzo Chigi. Sull'immigrazione si invoca una "forte risposta europea, anche attraverso la definizione di una normativa che persegua la lotta al traffico illegale di persone e all'immigrazione clandestina, ma che - nello stesso tempo - affronti i temi dell'integrazione".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie