Marino: "Renzi si è preso Roma, voleva controllarla"

Renzi ha utilizzato il suo doppio ruolo: segretario di partito e premier

 "Renzi voleva Roma sotto il suo diretto controllo e se l'è presa, utilizzando il suo doppio ruolo: come segretario del partito ha voluto che i 19 consiglieri del Pd si dimettessero", come premier "ha sostituito il sindaco, legittimamente eletto, con un prefetto, che farà capo come dice la legge" sempre a lui. Così Ignazio Marino su Fb.

 

Il Presidente del Consiglio potrebbe e dovrebbe esercitare maggiore rispetto. Continua a dire "basta polemiche", ma poi...

Posted by Ignazio Marino on Martedì 3 novembre 2015
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie