Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Oceania
  4. Australia: governo sborsa 20mln dollari per bandiera aborigena

Australia: governo sborsa 20mln dollari per bandiera aborigena

Copyright apparteneva a un designer. 'Ora appartiene a tutti'

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - Venti milioni di dollari australiani, pari a poco più di 12 milioni di euro: è il prezzo che il governo di Canberra dovrà pagare per acquisire il copyright della bandiera degli aborigeni ideata dal designer di origine nativa Harold Thomas nel 1971. L'accordo, che arriva 24 ore prima dell'Australia Day, include la revoca delle licenze commerciali, il che significa che la bandiera ora "appartiene a tutti", afferma Ken Wyatt, il ministro federale per gli indigeni australiani, riferisce la Bbc online.
    La bandiera aborigena infatti, può ora essere riprodotta su abbigliamento e merce senza timore di minacce legali. "Nel raggiungere questo accordo per risolvere i problemi di copyright, tutti gli australiani possono liberamente esporre e utilizzare la bandiera per celebrare la cultura indigena", ha affermato Wyatt. "Ora che il Commonwealth detiene il copyright, appartiene a tutti e nessuno può toglierlo", ha aggiunto. La decisione sull'acquisto del copyright ha fatto seguito alle pressioni dei gruppi aborigeni e le controversie nello sport come l'Australian Football League (Afl), che ha iniziato a rifiutarsi di pagare i locatari per esporre la bandiera.
    La bandiera aborigena, disegnata da Thomas, è stata sventolata per la prima volta in una manifestazione per i diritti sulla terra ad Adelaide nel luglio 1971. È stata per decenni un simbolo importante per gli indigeni australiani ed è regolarmente sventolata insieme alla bandiera nazionale australiana in veste ufficiale e cerimoniale. Ma a differenza della bandiera nazionale, di cui il Commonwealth detiene i diritti, il copyright della bandiera aborigena era detenuto dallo stesso Thomas il quale si è difeso sostenendo di aver fatto pagare il copyright per prevenire le imitazioni fatte all'estero.
    "In futuro, la bandiera rimarrà, non come simbolo di lotta, ma come simbolo di orgoglio e unità", ha scritto stamane sul Sydney Morning Herald. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie