Suprematista autore strage Christchurch attende la sentenza

Brenton Tarrant si è dichiarato colpevole 51 omicidi in moschea

(ANSA) - ROMA, 23 AGO - Il terrorista suprematista bianco australiano Brenton Tarrant, autore della strage del 15 marzo dell'anno scorso nella moschea di Christchurch, in Nuova Zelanda, in cui trucidò a sangue freddo con armi automatiche 51 fedeli musulmani raccolti per la preghiera e fece una quarantina di feriti, è stato trasferito in condizioni di massima sicurezza a Christchurch, dove da domani si svolgeranno le udienze finali del processo che precedono la sentenza. Lo scrivono vari media internazionali.
    Il 29/enne estremista di destra, non affiliato ad alcun gruppo, si è dichiarato colpevole di 51 omicidi, 40 tentati omicidi e di terrorismo, e sarà quasi certamente condannato all'ergastolo senza possibilità di remissione: una sentenza finora mai comminata dalla giustizia neozelandese. Nelle udienze dei prossimi giorni sono previste requisitorie e arringhe e dichiarazioni dei sopravvissuti, dei parenti delle vittime e dello stesso Tarrant.
    Tarrant, che indossava giubbotto ed elmetto antiproiettile, è stato trasferito su un aereo militare dal carcere Paremoremo di Auckland e all'aeroporto di Christchurch caricato, secondo quanto descritto dai media neozelandesi , su un furgone bianco.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie