Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Nord America
  4. Usa: attentò a Reagan, Hinkley libero da vigilanza corti

Usa: attentò a Reagan, Hinkley libero da vigilanza corti

Dopo 41 anni cadono le restrizioni. Gesto per amore Jodie Foster

Si chiude un capitolo di storia: John Hinkley, l'attentatore di Ronald Reagan, è stato liberato da ogni restrizione imposta dalle corti. "Dopo 41 anni, due mesi e 15 giorni sono finalmente libero", ha detto l'uomo che, per amore di Jodie Foster, ferì l'allora presidente americano e spedì il suo allora portavoce Jim Brady in sedia a rotelle spingendolo poi a schierarsi contro le armi facili a disposizione di tutti. L'annuncio di oggi segna la fine di decenni di controlli da parte del governo Usa: d'ora in poi Hinkley potrà liberamente muoversi e usare internet.
    "Se Ronald Reagan non fosse stato il bersaglio le restrizioni sarebbero state rimosse molto, molto tempo fa", ha detto il giudice fissando per oggi la data della libertà incondizionata.
    A luglio Hinckley, che suona la chitarra e canta, ha in programma un concerto a Brooklyn.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie