Coronavirus: Fauci, senza Covid in Usa 200mila morti in meno

'Preoccupato' perche' un crescente numero di giovani si ammala

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Le 200mila persone circa che finora sono state uccise dal Covid-19 negli Stati Uniti "probabilmente non sarebbero morte" se non avessero contratto il virus: lo ha detto ieri sera l'immunologo americano Anthony Fauci, capo della task force Usa contro il coronavirus, durante il programma televisivo 'The Daily Show'.
    Fauci, riporta la Cnn, stava rispondendo a una domanda del conduttore del programma - Trevor Noah - sulla teoria di coloro che nel Paese pensano che la causa di questi decessi non sia il virus bensì altre malattie pregresse.
    L'immunologo si è detto poi "preoccupato" perche' un crescente numero di giovani si sta ammalando di Covid ed i sintomi della malattia rimangono più a lungo nelle persone guarite. Inoltre, ha sottolineato, coloro che guariscono mostrano un'infiammazione del cuore e questo significa che ancora non è chiaro quale sia il pieno impatto del virus sulla salute dei pazienti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie